be_ixf;ym_202110 d_21; ct_100
CHIUDI
Images from the 2019 Formula One US Grand Prix
NEWS

LH44: SEI VOLTE CAMPIONE DEL MONDO DI F1

Nov 042019

Lewis Hamilton raggiunge un traguardo record con il suo sesto titolo mondiale di Formula 1 e con un secondo posto nel Gran Premio degli Stati Uniti. La stella di Mercedes-AMG Petronas Motorsport Team è ora dietro di un solo titolo rispetto all' ex pilota delle Silver Arrow, Michael Schumacher che ha raggiunto sette corone mondiali.

Le performance di Lewis in questa stagione sono state sorprendentemente coerenti; ha raramente commesso errori, ha saputo valutare bene quando spingere e quando preservare le sue gomme. Il risultato sul Circuit of the Americas di Austin, in Texas, porta Lewis al top della sua carriera con un incredibile 150 - tra cui 83 vittorie - da 248 Grand Prix. Non sorprende che ammetta che la sua campagna nel 2019, con 10 vittorie finora, è stata una delle sue stagioni migliori in assoluto in F1.

Lewis ha dichiarato: "Quest'anno è stata una crescita continua, ma ho cercato di far si che questa stagione iniziasse così come avevo terminato l'anno scorso. Se hai notato, sono stato molto coerente nelle qualifiche. Non ho avuto delle pole positions particolarmente spettacolari come ho fatto l'anno scorso, sono state una prima, o una seconda fila la maggior parte delle volte. "È stato l'anno delle migliori prestazioni. È come se stessi lavorando a un capolavoro che non ho ancora finito. Ci vuole molto tempo per padroneggiare un mestiere ed anche se mi sento abbastanza esperto, non sono ancora arrivato, c'è ancora da imparare. C'è ancora altro da aggiungere. Ci sono ancora pezzi mancanti per completare il puzzle. "Ci saranno ancora alti e bassi lungo la strada, ma mi sento come se  adesso ho in mano gli strumenti migliori, per lo meno, per riuscire ad affrontare le sfide."

Pur non avendo mai guardato i suoi record o i suoi successi, Lewis ovviamente sa bene che potrebbe essere in grado di eguagliare o addirittura battere il record di Schumacher.

Lewis ha aggiunto: "Ho sempre detto che raggiungere il record di Michael non è mai stato un mio obiettivo. Davvero, non sono uno che pensa ai record e a quel genere di cose.  Sicuramente, ho sempre ritenuto che arrivare  anche solo lontanamente ai risultati di Michael fosse qaulcosa di troppo lontano per me.

"Era così lontano, eppure adesso sembra così vicino, ma allo stesso tempo è ancora così lontano non riesco nemmeno a capirlo. Non sto cercando di pensare a cosa accadrà potenzialmente alla fine del prossimo anno o del 2021, ma credo di avere la capacità di continuare a crescere e di dare ancor di più insieme a questa squadra e all'interno della Formula 1. E' questo il mio obiettivo ed il tempo darà le risposte."

 

L'unica persona in grado di impedire a Lewis di vincere il titolo ad Austin fu il suo compagno di squadra Silver Arrows, Valtteri Bottas, che vinse al Circuit of the Americas.

 

Il finlandese ha condotto una gara brillante e non ha perso tempo nel riconoscere il successo di Lewis, anche se ha abbassato il sipario sulla sua corsa al titolo. "Vincere è stata l'unica cosa che ho potuto fare per cercare di mantenere le speranze del titolo e ritardarle", ha dichiarato Valtteri. "Ovviamente ho fatto la mia parte, il che mi fa sentire bene, ma Lewis è stato forte questo fine settimana, come sempre, quindi ha ottenuto alcuni punti solidi e vinto il campionato. "Ho sentimenti contrastanti, davvero. Come fine settimana individuale è stato duro ma poi, d'altro canto, sento che quest'anno è  stato il migliore in assoluto. "Ma ha sempre bisogno anche di alcuni aspetti positivi. Finora è la mia migliore stagione in Formula 1, quindi va bene, e cercando anche altri aspetti positivi, ho ottenuto enormi miglioramenti in molte aspetti della gara, come per esempio il ritmo di gara e tutto il resto Ma sì, vincendo la gara in questo modo, Lewis, sono sicuro che voleva davvero vincere questa gara, per arrivare al titolo, io avrei potuto impedirglielo e questo mi fa stare bene. Ma non vedo l'ora che arrivi il prossimo anno - è una nuova opportunità. "

 

CONDIVIDI L'ARTICOLO:

CONSIGLIATO

PER TE