be_ixf;ym_202107 d_28; ct_100
CHIUDI
Photos of Fnatic at the ELEAGUE Major in Boston, Massachusetts
NEWS

Fnatic: Una lunga tradizione, una New Challenger

Feb 112019

Il prossimo IEM Katowice Major di Counter-Strike potrebbe rivelarsi uno degli eventi più emozionanti del 2019, ma per un team come i Fnatic, noto per il suo passato leggendario, il 2018 potrebbe ancora gravare pesantemente. Non possiamo che sperare che il team, lodato dai fan di CS:GO, si concentri sulle cose positive che sono successe nel corso dell’anno e che affronti il 2019 con una forza maggiore. Diamo una rapida occhiata.

 

 

 

Il formato del torneo di Katowice è stato completamente rivisto rispetto ai Valve Major del passato. I team dei New Challengers sono ora stabiliti in base ai player, quindi a tutti e 16 i team qualificati è stato dato un sondaggio per stabilire la distribuzione del gruppo. E in questo caso i Fnatic sono stati votati come New Challenger numero uno. Non è sorprendente, dal momento che un team di questo calibro dovrebbe essersi fatto strada tra le “New Legends”, se non fosse stato per un 2018 burrascoso.

 

In questo Major, i ragazzi di Fnatic potrebbero giovare da un atteggiamento “non ho nulla da perdere”. In poche parole, il 2018 non è stato il loro anno e iniziano il 2019 lasciandosi quello vecchio alle spalle e chiudendolo in modo positivo. Sono riusciti a chiudere l’anno con la vittoria al PLG Grand Slam e hanno iniziato il 2019 con un terzo-quarto posto agli iBuyPower Masters con alcune modifiche alla formazione. Hanno guadagnato i loro ultimi trofei ai major WESG e IEM Katowice all’inizio dell’anno. Molto probabilmente cercheranno di replicare in Polonia, ma a parte questo il resto del 2018 è stato piuttosto tranquillo per il team.

Nonostante le difficoltà, i loro avversari non devono assolutamente abbassare la guardia. Krimz e JW rimangono al centro di questa formazione. Con anni e anni di esperienza di CS alle spalle e alcune delle migliori carriere della community, i due player si presentano come veterani esperti. Con l’ingresso di twist e Brollan, i Fnatic vantano un set solido di fragger pronti per Katowice insieme a un altro elemento.

 

Si tratta di Richard “Xizt” Landstrom, una vera icona nel lungo elenco dei fragger di CS provenienti dalla Svezia. In tutta onestà, nessun meglio di lui potrebbe guidare un team così talentuoso. I suoi risultati nei NiP e nei FaZe rende il successo dei Fnatic quasi inevitabile, una volta che il team avrà trovato il suo ritmo. E sebbene ogni giocatore, in qualsiasi sport, attraversi inevitabilmente alti e bassi nel corso della sua carriera, non c’è alcun motivo per cui Xizt non sia in grado di guidare i Fnatic attraverso un Major positivo a Katowice.

L'APPROFONDIMENTO:

CONDIVIDI L'ARTICOLO:

CONSIGLIATO

PER TE