be_ixf;ym_202208 d_08; ct_50
CHIUDI
Paulin podium celebration 3rd position overall at MXGP Trentino 2019
NEWS

Paulin sale sul podio in un emozionante Trentino

Apr 072019

Quattro round su diciotto per la MxGP 2019, che con la sua frenesia ha già dato vita a uno spettacolo mirabolante.

Things initially looked gloomy last week in northern Italy as the FIM World Championship contemplated its third fixture in three weeks and a soaked Pietramurata facility was muddy and grey for the Grand Prix of Trentino.


Fortunatamente, la pioggia ha iniziato a cessare all’avvicinarsi della gara e ha anche favorito il terreno compatto e duro, ammorbidendolo e rendendolo più ruvido dando una buona presa ai vincitori Tony Cairoli e Tim Gajser. Gajser, accolto da uno dei gruppi più grandi e rumorosi di fan sloveni accorsi intorno alla pista, è riuscito a trionfare sul siciliano, anche se il loro duello serrato in entrambe le moto e il sorprendente errore di Cairoli a due giri nella gara finale hanno contribuito a mantenere la tensione ad altissimi livelli.

Un po’ più distante, ma comunque in terza posizione si è piazzato Gaultier Paulin di Monster Energy Wilvo Yamaha. Il francese raccoglie il suo secondo trofeo di questa stagione. “È sempre bello salire sul podio. Sono felice”  ha detto il pilota. “So che devo lavorare ancora per salire di livello e sfidare i primi, perché voglio unirmi anche io alla corsa per il primo posto. È bello combattere per una posizione, come pilota, ed è bello vedere il pubblico andare fuori di testa. Riuscivo a sentirli questo weekend ed è stato molto bello. Adesso torniamo al lavoro per migliorare la moto, per migliorarmi e gareggiare per il titolo a Mantova.”

 

Mentre Clement Desalle di Monster Energy ha avuto delle difficoltà per via del suo infortunio ed è stato eliminato alla seconda gara, il compagno di squadra Arnaud Tonus ha superato il suo limite dovuto alla sua indisposizione concludendo con un rispettabile quarto posto: il miglior risultato dello sfortunato svizzero dal GP della Svizzera del 2017. “È difficile spiegare come mi sento dopo la fatica che ho fatto nel corso della scorsa settimana”  he revealed. “È davvero incredibile. Sono davvero felice di essere riuscito a lottare fino alla fine e di aver trovato la forza dentro di me. Non ho detto a nessuno che stavo male, perché non volevo che mi influenzasse a livello psicologico. 4-4 questo weekend è un risultato assolutamente fantastico.”

Jorge Prado ha dominato in MX2 in quella che ormai sembra essere diventata la norma, mentre Jago Geerts di Monster Energy Kemea Yamaha è salito sul podio per il secondo weekend di fila. Il giovane belga è al suo secondo anno in Gran Premio e sta diventando sempre più sicuro di sé. Il suo compagno di squadra Ben Watson si è fatto strada verso il terzo posto nella seconda gara dopo aver superato il leader del campionato Thomas Kjer Olsen. “Ho tenuto una buona velocità e mi è piaciuta molto la pista quest’anno perché era molto difficile, soprattutto nella seconda manche”  ha affermato Geerts.

 

Il Trentino è stato teatro di lotte serrate, due piloti in gran forma, un pubblico numeroso che si è fatto sentire e scenari imprevedibili dall’effetto memorabile. La MxGP si prende ora un mese di pausa, a seguito dello spostamento di data del Gran Premio di Cina, ma i fan sono di nuovo pronti a tifare nuovamente in Italia a Mantova a maggio.

CONDIVIDI L'ARTICOLO:

CONSIGLIATO

PER TE